Venti più freschi di Maestrale spazzeranno l’ondata di caldo africana entro sabato. Attesi locali temporali anche forti, specie al Nord. Saranno queste le principali cause dell’abbassamento delle temperature che darà una tregua al caldo soffocante delle ultime settimane.

Temporali al Centro Nord

L’anticiclone africano che ha interessato l’Italia, ma anche gran parte dell’Europa con una super ondata di caldo, si va attenuando. Sono le regioni del Nord Italia le prime ad uscirne attraverso delle fasi temporalesche. La più incisiva è attesa tra oggi e domani quando i fenomeni potranno risultare anche intensi. Le zone più coinvolte: Alpi, Prealpi, Alte pianure, più diffusi venerdì anche in Valpadana. Il grande caldo entro venerdì si andrà attenuando anche al Centro dove ci sarà la possibilità per qualche temporale soprattutto su Sardegna, Toscana interna, dorsale in sconfinamento anche a parte delle Adriatiche.

Al Sud caldo africano fino a domani

Le regioni meridionali, con particolare riferimento a Sicilia, Calabria, Molise e Puglia fino a venerdì saranno ancora interessate dai venti caldi dal Nord Africa con temperature di molto sopra le medie del periodo e picchi fino 38-40°c. Entro sabato però i venti di Maestrale e Ponente raggiungeranno anche queste zone e le temperature caleranno in maniera netta.

Leggi anche:  Santa Lucia Croce Rossa custode delle tradizioni FOTO

Dal weekend estate gradevole almeno fino a Ferragosto

Il weekend si preannuncia nel complesso buono eccetto per una residua variabilità con qualche fenomeno nella giornata di sabato su estremo Nord Est, Appennino, medio Adriatico ed Ovest Calabria. “La nuova massa d’aria in arrivo nel frattempo avrà spazzato via la lunga ondata di caldo dall’Italia ed il clima tornerà ad essere gradevole quasi ovunque con vento in attenuazione. Sole prevalente almeno fino a Ferragosto compreso, con caldo senza particolari eccessi, salvo qualche nota instabile al Nord e soprattutto sulle Alpi” – concludono da 3bmeteo.com.