Milano si prepara alla settimana della moda 2018.  Il marchio cremasco Andrea Tosetti Collection è stato selezionato per un evento importante nel cuore di Milano. Lo stilista Andrea Tosetti e la moglie e socia Vera Doldi tornano a Milano come brand di punta della serata dall’organizzazione passepartout comunicazione ed eventi.

La sfilata a Milano

IT And More Fashion Show si svolgerà il 1 marzo a partire dalle ore 20.00, presso il MiB Milano Restaurant Cafè & Club nel centro storico di Milano presso piazza affari sede della borsa. Il locale è nato dal progetto dell’architetto designer La Viola. La Piazza famosa anche per l opera d’arte dell artista Cattelan farà da coreografia all’ importante passerella sulla quale agli abiti di Andrea sfileranno.

La collezione

Lo stilista cremasco presenterà la collezione completa “Malastrana”. Alcuni capi di questa collezione hanno già ottenuto importanti riconoscimenti. Nel novembre scorso hanno raggiunto il podio di un importante concorso nazionale che si è svolto alla palazzina liberty. La collezione è composta da abiti principeschi e unici interamente disegnati e realizzati a mano dallo stilista stesso frutto di una ricerca continua e dallo studio con la moglie Vera.  Questa collezione è molto importante per Andrea Tosetti che porta in passerella le sue “principesse di MalaStrana”rappresentando il tema degli opposti. “Sogni e incubi – ha spiegato lo stilista-. Essere principessa e donna è vivere in bilico tra sogno e realtà combattendo le paure quotidiane per il raggiungimento dei propri sogni”.

Leggi anche:  Concorso letterario Fatf, premiazioni "in rosa" FOTO

Settimana della moda “Un’emozione indescrivibile”

Lo stilista afferma di essere entusiasta per la partecipazione all’evento. “Sfilare nel cuore di Milano, capitale della moda,  è sempre un’emozione indescrivibile”. Queste le parole di Andrea Tosetti. Ma il brand non si ferma qui e sta già pensando e lavorando alla nuova collezione. “La ricerca non si ferma mai, soprattutto nella moda. Come nella vita bisogna sempre guardare avanti verso il futuro”.