Entusiasta il vicesindaco, Giuseppe Cigognani (in foto): «Con il finanziamento del Ministero dei Beni Culturali sistemeremo i murales valorizzando questo nostro patrimonio artistico».

Il bando

Al via la riqualificazione dei murales, grazie al bando statale da oltre 100mila euro. La buona notizia è arrivata agli uffici comunali venerdì scorso, quando sono stati resi noti i nomi delle 276 “bellezze dimenticate” – questo il titolo del bando – che si sono aggiudicate i finanziamenti messi in palio dal Ministero dei Beni Culturali. Tra esse anche i murales di Calcio, per la riqualificazione dei quali il Comune riceverà 107mila euro.

L’entusiasmo di Cigognani

Entusiasta il vicesindaco, Giuseppe Cigognani, che ha spiegato l’importanza di questo finanziamento: «Come Amministrazione abbiamo sempre creduto e puntato sui nostri murales, che sono di indubbio valore – ha dichiarato – Il progetto, poi, c’era già, perché due anni e mezzo fa avevamo partecipato a un bando regionale per la riqualificazione di un bene culturale. Allora la nostra idea non era stata finanziata, ma quando abbiam visto che Renzi pubblicizzava questo bando sulle bellezze dimenticate ci abbiamo provato comunque. Non ci aspettavamo nulla, invece ci verrà finanziato l’intero progetto».

La riqualificazione dei murales

Grazie a questi fondi, dunque, potranno essere sistemate e illuminate le opere d’arte murale, e verrà allestita anche un’aula destinata alla raccolta dei bozzetti delle stesse opere. Certamente un bel regalo di Natale per l’Amministrazione e per tutti coloro che hanno creduto nel progetto.