Festa bikers di Cologno al Serio. Donati 35mila euro alle associazioni. Sabato la festa con le donazioni e le premiazioni. Proiettato anche il trailer del docufilm in uscita il prossimo anno.

Festa bikers dal cuore grande

Donati alle associazioni 35mila euro. Il grande cuore dei bikers a favore del volontariato e della collettività. Donati nella serata di sabato parte dei proventi della ventesima edizione della festa che si è tenuta nel mese di agosto. «Questa è una serata importante per noi – ha detto il presidente Fausto Fratelli – perchè racchiude l’essenza della festa. Quest’anno abbiamo avuto un’affluenza maggiore anche se gli incassi potevano andare meglio».

Le associazioni premiate

Premiate le associazioni che durante la festa hanno aiutato e supportato i bikers. Cuore con le ali, le Radici di Ciserano, gruppo Alpini di Lurano, protezione civile di Ghisalba e Cologno, Consorzio FA, Pervinca, Agreo, BACA, Fard.

10mila euro alle cure palliative

Donati 10mila euro all’associazione cure palliative di Bergamo. «Ogni volta ci stupite – ha detto il dottor Minetti – Sono anni che collaboriamo e vi auguro di continuare uniti. Siete diventati un’istituzione per quello che fate. Il vostro sostegno all’hospice è davvero importante e il riconoscimento della comunità è tutto per voi».

Festa bikers

Gli amici premiati

Premiati anche gli amici e i responsabili dei diversi ruoli e compiti. Dal lato artistico, alla distribuzione.

Dubbi sulla prossima edizione

Prossima festa in forse. Durante la serata il presidente Fratelli ha annunciato che non è così certo che l’anno prossimo si farà ancora la festa. Da quanto è trapelato sembra ci siano dissidi interni e soprattutto molta stanchezza. «Quest’anno è stata veramente dura – ha detto Fratelli – la festa ci ha messo alla prova e siamo stanchi. Dobbiamo anche risolvere dei problemi interni. Per l’anno prossimo vedremo come fare».

Leggi anche:  Pensionati Cologno: mozione contro il trasferimento

Il sindaco “Siamo orgogliosi di voi”

Presente alla serata anche il sindaco Chiara Drago e l’assessore Mattia Sangaletti. «Vi ringrazio per tutto quello che fate – ha detto il sindaco – Ho sentito che siete un po’ stanchi. Arrivare a 20 anni di feste è un bel traguardo e a volte serve anche fermarsi un attimo. Io vi chiedo di non mollare perchè per la comunità e le associazioni è importantissimo quello che fate. Siamo orgogliosi di voi».

Anteprima del docufilm

Durante la serata sono stati proiettati diversi video. Il video della 14esima edizione della Hot import night. Il dvd della ventesima edizione della festa, acquistabile da chi vuole contribuire a giuste cause. Il video è tutto lavoro di volontari. Proiettato in anteprima il trailer del docufilm che potrebbe uscire la prossima primavera. «Il docufilm racconta un percorso lungo vent’anni che ci sembrava doveroso raccontare – ha detto il regista Davide Aresi – Questi ragazzi a cui sono legato lavorano duramente e con passione. La nostra passione per le moto e le auto è messa a disposizione di scopi benefici».