Essere genitori non è un “mestiere” facile e di certo non c’è nessun manuale che ci possa spiegare “come fare”. Ma per fortuna c’è l’esperienza a darci una mano e la professionalità di chi educa “per lavoro”.

Una rubrica per l’infanzia

Ecco la nostra proposta. Avete bisogno di qualche consiglio per affrontare quei delicati momenti della crescita del vostro bambino/a? A rispondervi ci pensa l’educatrice Roberta Ciocca e la sua rubrica “Il filo di Arianna”.

Le “puntate”

Qui di seguito troverete le “puntate” pubblicate. Ogni giovedì mattina dalla nostra pagina Facebook sarà possibile restare aggiornati con la nuova uscita dedicata a un tema particolare.

Prima puntata: Tempo di asilo: ecco come affrontare il distacco

Seconda puntata: Benvenuta pappa, bimbi a tavola “come i grandi”

Terza puntata: Tutti i bambini fanno i capricci!

Quarta puntata: Pronti, partenza… via il pannolino!

Quinta puntata: Ninna nanna…Sogni d’oro per tutti!

Sesta puntata: Allattamento al seno: quando dire basta?

Settima puntata: Essere mamma: il rientro al lavoro

Ottava puntata: Arriva un fratellino: che cambiamento!

Leggi anche:  Parco del Serio usato come discarica FOTO

Nona puntata: Genitori nonni e nipoti: che fatica mettere tutti d’accordo!

Decima puntata: Cyberbullismo, come difendere i nostri figli

Undicesima puntata: Buonanotte… con le tre stelline di Vera

Il filo di Arianna

Una rubrica che si pone come obiettivo quello di fornire suggerimenti, confronti, riferimenti teorici e spunti che, come il filo donato nel mito a Teseo, possano essere d’aiuto a chi si trova ad attraversare il meraviglioso labirinto dell’educare. Ecco il terzo appuntamento con la nostra educatrice Roberta Ciocca.

 

 

 

 

Roberta Ciocca, nata a Treviglio il 9 Febbraio 1986, diplomata presso il Liceo Classico dell’Istituto Salesiano Don Bosco di Treviglio, dottoressa in Scienze dell’Educazione presso l’Università degli Studi di Bergamo. Dal 2008 lavora come educatrice di Asilo Nido a Treviglio. Nel 2011 riceve diversi riconoscimenti letterari con un racconto ed un romanzo inediti.