Guido Marinoni è il nuovo presidente dell’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri della provincia di Bergamo. Entrerà in carica il primo gennaio 2018.

Guido Marinoni nuovo presidente

Sarà Guido Marinoni il nuovo presidente dell’Ordine dei medici chirurghi e odontoiatri della Provincia di Bergamo per il triennio 2018-2020. E’ stato eletto
all’unanimità nel corso della prima riunione del nuovo consiglio che si è tenuto ieri sera. La sua squadra sarà completata dal vicepresidente Livio Abonante, dal tesoriere Maria Teresa Lorenzi, e dal segretario Paola Pedrini.

Gli impegni per il futuro

“La difesa della professionalità del medico, in ospedale come sul territorio, sarà un impegno fondamentale – ha assicurato il neoeletto – così come la difesa dei tanti giovani colleghi condannati al precariato o all’emigrazione da un sistema che blocca gli accessi alle specialità e al corso di formazione specifica in medicina generale, proprio nel momento di un epocale ricambio generazionale”. “Ereditiamo una struttura ordinistica ben organizzata – ha continuato Guido Marinoni – con uffici efficienti di cui siamo orgogliosi e già in grado di offrire servizi efficaci: consulenza sui temi della previdenza, della tutela legale, della organizzazione professionale. Ma vogliamo migliorare, affidando specifiche deleghe ad alcuni consiglieri, su alcuni temi significativi come la formazione e l’organizzazione dei corsi Ecm; i rapporti con l’Università, con le Aziende Sanitarie pubbliche e private, con l’Ats, le tematiche della previdenza e dell’assistenza, la femminilizzazione della professione, le problematiche dei medici stranieri che lavorano nella nostra provincia, i rapporti con il volontariato, le questioni dell’ambiente, della salute globale e dell’equità, l’attenzione all’immagine della professione, oltre ad un potenziamento del ruolo dell’informazione”.

Leggi anche:  Parlo con Padre Pio e faccio miracoli

Partecipazione record alle elezioni

In chiusura il presidente, Guido Marinoni, ha ringraziato i colleghi che in queste elezioni, indipendentemente dalle liste di appartenenza, si sono messi in gioco “in una competizione democratica alla quale non eravamo più abituati e che ha riportato il nostro Ordine, ma soprattutto le tematiche di politica professionale, al centro dell’attenzione del mondo sanitario. Anche i medici ospedalieri hanno partecipato in modo significativo alle elezioni: dopo anni di silenzio è evidente la presa di coscienza della crisi di un’attività sempre più gravosa e difficile. Chiediamo dunque a tutti, quelli che ci hanno votato e quelli che non ci hanno votato, di continuare a seguirci con il loro stimolo, le loro critiche, la loro presenza”. Guido Marinoni, 66 anni, medico di famiglia, è vicepresidente uscente dell’Ordine di Bergamo e componente del Comitato centrale della Federazione nazionale degli Ordini dei medici chirurghi e odontoiatri. Il Presidente e il nuovo Consiglio entreranno in carica il primo gennaio 2018.