Maschere, parate, carri allegorici, coriandoli, e tanto rumore, Romano domenica ha festeggiato il carnevale con la tradizionale sfilata organizzata dagli oratori.

La sfilata

L’allegra carovana come ogni anno si è data appuntamento davanti all’Oratorio San Filippo Neri. Un ritrovo colorato e rumoroso che dopo essersi comporto di maschere di ogni tipo è partito alla volta del monumento.

In piazza con gli Alpini

Da qui il tradizionale passaggio nel centro storico, fino a piazza Roma. Dove gli il Gruppo Alpini di Romano ha accolto la sfilata preparando gustose e croccanti frittelle. La piazza gremita di romanesi è stato uno dei punti focali della giornata con i gonfiabili per i bambini. La sfilata dei carri, tra cui è spiccato il galeone dei pirati, è giunta infine all’Oratorio San Filippo neri dove sono avvenute le premiazioni.

Gli organizzatori

“Un grazie a chi si è messo in gioco nel realizzare carri allegorici (in particolare i nostri fantastici papà!!!!), ai ragazzi che hanno colorato, addobbato, allestito. – hanno scritto gli organizzatori -Un grazie ai tecnici audio e luci e ai volontari delle frittelle e del bar. Grazie dell’animazione , alle parrucchiere, alle costumiste e alle truccatrici (che hanno fatto miracoli). Infine grazie a chi ha scelto di vivere il pomeriggio in allegria, alla Polizia locale e ai volontari dei Carabinieri in congedo”.