E’ stato consegnato martedì sera il progetto di riqualificazione, promosso dal Rotary Club del cimitero della Gamba di Romano.

Il progetto

Un luogo ricco di storia e simbolo della Città che il Rotary Club di Romano, ha deciso di studiare e riprogettare per una riqualificazione. L’ambizioso progetto di recupero ha coinvolto studenti e professionisti qualificati. Si è partiti dal rilievo della situazione di degrado per stilare un progetto che consentirebbe di riaprire le porte del cimitero vecchio alla comunità romanese. Per effettuare i rilievi il Rotary di Romano ha stretto una convenzione con l’ex istituto tecnico per geometri Rubini. Utilizzando le tecniche della topografia i ragazzi hanno rilevato migliaia di punti all’interno dell’edificio e in tutta l’area circostante. Per rilevare lo stato del degrado lo studio dell’architetto bergamasco e rotariano Guido Roche si è poi avvalso di strumenti all’avanguardia. Ortofotografie e verifiche termografiche hanno reso evidente il problema.

La consegna del progetto

L’acqua è il peggior nemico

La più grande minaccia per la conservazione del cimitero della Gamba è l’acqua. Il cimitero è posto a un livello più basso rispetto alla strada e non è isolato dal terreno. L’acqua risale dal basso infiltrandosi nei muri. Soprattutto dove le pareti sono state intonacate con malta cementizia, non traspirante, i muri non riescono mai ad asciugarsi e trattengono l’umidità. La situazione è aggravata dall’attuale disposizione dei pluviali. Questi scaricano l’acqua piovana direttamente al suolo, vicino alle fondamenta dell’edificio. Oltre a questo il pessimo stato di conservazione della copertura fa la sua parte.

Leggi anche:  Guasto a Milano Porta Garibaldi, ritardi e treni cancellati BINARI E STRADE

I costi

I costi per la realizzazione si aggirano nell’ordine delle centinaia di migliaia di euro, se non del milione. Il Rotary Club di Romano martedì sera nella cornice di Palazzo Colleoni a Cortenuova ha consegnato al sindaco Sebastian Nicoli il progetto, con l’augurio che presto venga realizzato e alla città venga ridato un luogo importante come il Vecchio Cimitero della Gamba.

TORNA ALLA HOME