Inaugurazione piazza Setti, ora Treviglio ha un nuovo salotto in centro. E’ stata una serata storica quella di ieri, sabato 19 maggio,  per Treviglio, con l’inaugurazione e l’apertura al pubblico della nuova piazza che ha ridisegnato il centro storico di Treviglio.  Se ve la siete persa, ecco i momenti salienti: nel VIDEO c’è il taglio del nastro, l’accensione della fontana a sfioro,   il commento del sindaco Juri Imeri e  gli interventi dal palco degli assessori Basilio Mangano e Beppe Pezzoni. Sotto, una gallery con le immagini della nuova piazza Setti.

COMMENTO: La nuova Treviglio e il lavoro che fanno le piazze

Inaugurazione piazza Setti: la cerimonia

“Imeri: Sembra un’altra città”

“C’è grande orgoglio ma anche fibrillazione: sembra davvero la piazza di un’altra città” ha detto  il sindaco Juri Imeri, visibilmente emozionato. L’assessore Basilio Mangano ha ribadito come la riqualificazione di piazza Setti fosse un’opera che la città “aspettava da più di un trentennio”.

Piazza e parcheggio

Oltre alla piazza-anfiteatro, progettata dal presidente dell’Ordine degli architetti Gianpaolo Gritti e da Marco Bozzola e realizzata dalla Benis Costruzioni, è stato riaperto anche il parcheggio interrato che da alcune settimane era stato richiuso per gli ultimi lavori, dopo l’apertura in occasione della festa della Madonna delle Lacrime. Sono due i piani del silos (uno pubblico a pagamento e uno a box privati) che serviranno il centro.

Il concerto del Bepi

A chiudere la serata il  concerto di Bepi and the Prismas, che ha suonato a lungo e scherzato con il pubblico sulla proverbiale distanza tra Bergamo e Treviglio “capitale” della Bassa e non proprio, per così dire, “bergamasca” nell’anima . Il cantautore di Rovetta ha proposto una selezione del suo repertorio di canzoni in dialetto bergamasco, soprattutto dell’ultimo periodo.

Leggi anche:  Con i Padri Bianchi per aiutare il Mozambico

La gallery: e tu, c’eri?

Pezzoni: “La festa supera il passato”

E’ intervenuto anche Beppe Pezzoni, l’ex sindaco le cui dimissioni arrivarono proprio a ridosso della partenza dei lavori, e che   significativamente ha esordito con queste parole: “Credo che la festa superi il passato”.

I bambini giocano con la fontana

Attorno alle 22  è stato tagliato il nastro  e sul palco è salito il  Bepi con i suoi The prismas.  La piazza era gremita, così come tutto il centro. Particolarmente apprezzati dei bambini i giochi d’acqua della fontana a sud della piazza ma anche le attrezzature del nuovo parchetto  che si estende lungo il lato ovest della piazza, tra cui uno scivolo che consente di raggiungere la grande spianata direttamente dal viale del Partigiano.  Ma non solo: c’è uno spettacolare gioco di specchi. Il vero spettacolo però è proprio la fontana a sfioro con i suoi giochi di luce. In mezzo alla quale si sono concessi quattro passi anche i membri della Giunta.

TORNA ALLA HOME