Cercano di issare la bara di un morto al terzo piano di un colombario ma rischia di cadere al cimitero di Spino d’Adda.

Issano la bara… che quasi cade

Una scena che in un film comico avrebbe sicuramente strappato una risata, ma purtroppo si tratta della cruda realtà, ed è successo nei giorni scorsi al cimitero di Spino. Dei becchini, durante la cerimonia di sepoltura di un compaesano al terzo piano di un colombario, hanno rischiato, quasi, di far cadere il feretro a terra, sotto gli occhi attoniti e sconvolti di familiari e presenti. Testimone dell’evento, anche il segretario della Lega nord, che trovandosi al cimitero per una visita, ha visto la scena da lontano e si è accorto che qualcosa non andava.

“Ci vuole un carrello elevatore”

Il segretario della Lega ha esortato l’Amministrazione a comprarne uno. “Non voglio immaginare cosa sarebbe successo se i becchini non avessero tenuto salda la presa – ha detto – Meglio comprarne uno il prima possibile per evitare incidenti”.

Leggi anche:  25 aprile Fara, dopo la sfilata si "inaugurano" i loculi al cimitero FOTO

Leggi di più su Cremasco Week in edicola venerdì