E’ ufficiale: entro la fine dell’estate la ciclabile calciana si farà. L’intervento sarà  finanziato dai Comuni e da un bando regionale. Fa parte del percorso cicloturistico proposto da dodici Comuni della zona tra cui Antegnate, Calcio, Soncino e Martinengo.

I costi

I Comuni hanno iscritto il proprio progetto a un bando regionale con l’aiuto di «Pianura da Scoprire». Hanno così ottenuto il finanziamento del 50% dell’opera. Il  costo complessivo sarà di 742mila euro. Ogni Comune si occuperà della propria parte. «Il Comune con le spese maggiori sarà Martinengo – ha spiegato il sindaco di Fontanella, Giuseppe Lucca –.  A noi invece spetta una spesa di 40mila euro, per metà finanziati dal bando. Il nostro percorso cicloturistico ci collegherà ad Antegnate, e verso sud con Gallignano e Soncino. La maggior parte degli interventi riguarderà il consolidamento di alcune strade e la segnaletica, più un piccolo attraversamento su un corso d’acqua».

Ciclabile calciana, l’inizio di un progetto di valorizzazione

La ciclabile calciana sarà l’inizio di una valorizzazione più grande. “La ciclabile per noi è un segnale di attenzione al territorio – ha ribadito Lucca– Vogliamo renderlo più appetibile dal punto di vista turistico. Chiaramente questo non basta, ma è un punto di partenza. Stiamo lavorando ad altri progetti sul fronte turistico e didattico”.

Leggi anche:  Fermiamo la strage impunita, Fiom Cgil annuncia sciopero di 4 ore

Pronta entro la fine dell’estate

La ciclabile, invece, è cosa certa e verrà realizzata entro la fine dell’estate. Tra marzo e maggio inizieranno i lavori.  Entro fine agosto la ciclabile dev’essere pronta, perché entro ottobre andranno rendicontate le spese sostenute a Regione Lombardia.