Donato un defibrillatore al Comune, comprato attraverso i ricavati della Festa dello Sport.

“Obiettivo raggiunto”

Era l’obiettivo che gli organizzatori si erano prefissati per la Festa dello sport di domenica 17 settembre: comprare un defibrillatore con l’incasso del pranzo preparato dal gruppo alpini di Romano.

La consegna

Mercoledì sera, alla farmacia comunale una delegazione della Festa dello sport, ha ricevuto dal dottor Cocchi un defibrillatore e l’ha donato al Comune. Il medico ha mostrato ai presenti il funzionamento dell’apparecchio che verrà così installato in una della palestre comunali cittadine.

L’unione fa la forza

“Un nuovo defibrillatore verrà posizionato in una delle palestre che le nostre società utilizzano per gli allenamenti e partite dei diversi campionati in corso -ha detto il sindaco Sebastian Nicoli, presente alla cerimonia – Quando si dice che l’unione fa la forza. Grazie all’interessamento del dottor Cocchi della Farmacia comunale, agli alpini per il pranzo e il contributo economico, all’organizzazione della festa a cura di Francesca Gaggero e Silvia Rapizza, portavoce della Consulta delle Associazioni, a Franco Locatelli, per l’aiuto e a tutte le società sportive che hanno partecipato”.