Gli artiglieri di Romano domenica hanno festeggiato la patrona dell’arma, Santa Barbara.

La cerimonia

Domenica mattina l’associazione artiglieri di Romano ha celebrato la ricorrenza di Santa Barbara. Le associazioni d’arma combattenti cittadine, Artiglieri in prima fila, Fanti, Carabinieri, Aviatori insieme ai Vigili del Fuoco volontari di Romano si sono ritrovati in piazza Locatelli alle 10.

Il corteo

Come da consuetudine. Dalla colonna di San Carlo si è formato il corteo, che ha fatto il giro della piazza per poi fermarsi di nuovo davanti al monumento. Qui dopo aver ascoltato l’inno del Piave e il silenzio, c’è stata la deposizione della corona di fiori in ricordo dei caduti.

L’omaggio dell’Amministrazione e del Parlamento

Presenti in rappresentanza dell’Amministrazione,il vicesindaco Alberto Beretta che ha parlato ai presenti ricordando il grande sacrificio degli artiglieri nelle due guerre e l’onorevole romanese, Giuseppe Guerini che ha di fatto concluso la prima fase della cerimonia. Dopo l’omaggio infatti c’è stato il rinfresco, offerto dall’associazione Artiglieri di Romano a tutti i presenti.