A Orio il parco divertimenti invernali temporaneo più grande d’Italia: il centro commerciale si candida come capitale del Natale bergamasco e lancia l’Oriocenter Winter Park: il sontuoso parco divertimenti ha aperto questo weekend  e punta ad accogliere, fino al 31 gennaio, almeno quattrocentomila persone.

I numeri da record

Con i suoi novemila mila metri nell’area del parcheggio esterno di Orio Center sarà il Winter Park temporaneo più grande di Italia. Ospiterà una pista da sci e da snow da settantacinque metri di lunghezza. Certo, nulla a che vedere con lo Ski Dome di Dubai (400 metri di lunghezza), né tantomeno con i nostri monti, penseranno giustamente gli amanti dello sci e delle montagne. Ma tanto di cappello, innanzitutto perché la pista da sci occupa soltanto una minima parte del parco, e in secondo luogo perché non tutti hanno tempo o voglia di farsi la giornata a Foppolo o in Presolana. Una sciatina in pausa pranzo: perché no?
Oriocenter Winter Park
Oriocenter Winter Park

Pattinaggio

Al centro del complesso, si potrà pattinare su una pista che di metri quadrati ne occupa ben seicento. Come la pista di Piazza della Libertà a Bergamo, metro più, metro meno. Di fianco alla pista da sci ci saranno un “percorso avventura” con tanto di ponte tibetano, parete di arrampicata e slide (una specie di corda) di trenta metri, oltre che una pista di snowtubing a tre corsie (per scivolare sulla neve con i gommoni) e una pista di Ice Kart (in sostanza dei Go Kart su ghiaccio e neve artificiali).

Mercatini e Babbo Natale

Immancabili poi, per i visitatori del parco, i mercatini di Natale fino a domenica 7 gennaio; per i bambini invece ovviamente la casa di Babbo Natale per consegnare le letterine e scattare fotografie. Ad abbellire l’area un albero di Natale di dieci metri, e per ristorarsi il Gatto Bar, un bar ricavato da un gatto delle nevi. Infine, per raggiungere il parco sarà disponibile un trenino che collegherà i parcheggi di Oriocenter all’area.
Oriocenter Winter Park
Oriocenter Winter Park

Gli eventi collegati

La pista di pattinaggio ospiterà una rassegna di spettacoli natalizi (ma non solo): dal sempreverde A Christmas Carol (tratto dal Canto di Natale di Dickens, è la famosa vicenda della vigilia di Natale del taccagno Mr. Scrooge, riproposta e rivisitata in mille modi, ogni anno), passando per Christmas On Ice, spettacolo di pattinaggio artistico, così come Musical On Ice e Epiphany Stars On Ice. Chiuderà la rassegna un concerto gospel.  Ma non è tutto: il Winter Park sarà anche teatro delle esibizioni di alcuni atleti della nazionale italiana di pattinaggio sul ghiaccio. Aprirà le danze la coppia formata dall’italo-ceco Ondřej Hotárek, medaglia di bronzo agli europei di pattinaggio del 2013 nella categoria “pattinaggio a coppie”, e dalla cinque volte campionessa italiana in singolo Valentina Marchei. La coppia, formatasi nel 2014, ha vinto il campionato italiano nel 2015. Oltre a loro si esibiranno anche Matteo Rizzo, pattinatore artistico di figura classe ‘98, giovane promessa della disciplina in Italia e non solo, e Roberta Rodeghiero, ventisettenne di Schio tre volte medaglia d’argento (e due volte medaglia di bronzo) ai campionati italiani. Ci saranno poi altre due coppie: una formata da Irma Caldara, classe 2000 ​​​​​​, ed Edoardo Caputo, classe ‘97, entrambi di Milano; l’altra formata invece da Victoria Manni e da Carlo Röthlisberger, nati entrambi lo stesso giorno, il 23 Agosto del 1994, lei a Milano, lui a Sorengo, nel Canton Ticino.

“Arriva il Grinch”

Insomma, un Orio incontenibile, così come Aka4, società che si sta occupando della realizzazione di questo progetto. Un progetto che, come dichiarano Clara Zanussi , responsabile marketing di Arcus Real Estate (tra le società che gestiscono Oriocenter) e Paolo Bertolini di Aka4, mira a «rispondere alle esigenze di divertimento e intrattenimento non solo del bacino principale, ma anche di utenti provenienti dall’area Est di Milano, dalla Brianza e sicuramente da Brescia e dalla Provincia», e che «vuole dare un supporto anche alla promozione del territorio e del turismo delle Orobie, motivo per cui è stata coinvolta anche la Scuola Sci Play, tra le più importanti realtà della Provincia bergamasca, facente parte del comprensorio del Monte Pora e che organizzerà presso il Winter Park dei corsi di sci».
Si aggiunga poi la ferma intenzione a garantire prezzi popolari per le attrazioni: un’ora di pattinaggio, ad esempio, costerà cinque euro, noleggio pattini compreso, mentre per mezz’ora di sci il prezzo è di cinque euro più tre di noleggio attrezzatura. Alla luce di tutto questo la stima di quattrocento mila visitatori fatta dalle società coinvolte non è poi così esagerata se si considera  che nei mesi natalizi i dati degli ultimi anni parlano di una media di un milione e duecento mila visitatori, che contribuiranno sicuramente alla visibilità del parco. Insomma, bergamaschi  avvisati: il Grinch quest’anno potrebbe davvero rubare il Natale. E portarlo a Oriocenter.