C’era quasi da scommetterci. Il parcheggio di piazza Setti è aperto da soli dieci giorni e già deve fare i conti con i soliti incivili che della cosa pubblica non si curano proprio mai. E anche questa volta non hanno tradito le aspettative.

Aperto da dieci giorni

Colorato e lucido. I maniglioni anti panico sono ancora ricoperti dalla protezione. Si presenta così il nuovo parcheggio di piazza Setti. Aperto il 28 febbraio, nel giorno del Miracolo, in tempo record per farsi ammirare dai trevigliesi in festa. I lavori non sono ancora terminati e qualche problema, soprattutto con le luci che indicano i posti occupati ci sono ancora, ma l’opera piace. Almeno ai più.

Cartacce e mozziconi

Eppure c’è chi, nonostante si trovi davanti a qualcosa di nuovo e pulito, decide di infischiarsene e gettare a terra qualsiasi cosa. Cartacce, bottigliette vuote e mozziconi sparsi praticamente ovunque. La conferma che l’inciviltà regna sovrana, sempre. E la paura è una sola: chissà cosa succederà alla piazza, nuova di zecca, e al suo arredamento? Speriamo sia più fortunata del parcheggio…