Polizia Locale da record in paese. Dall’inizio dell’anno e da quello del servizio associato con Chignolo, infatti, sono già state sequestrate 10 vetture.

Polizia Locale

Numeri da record. Sono quelli fatti registrare dalla Polizia Locale guidata dal comandante Manolo Peroni. Non una novità per gli agenti brembatesi che, nell’arco dei primi otto mesi 2017, avevano elevato ben 304 sanzioni solo per l’uso del telefonino al volante. Dall’1 gennaio la Locale ha «sposato» l’analogo servizio di Chignolo, un matrimonio che aveva fatto preoccupare gli esponenti delle minoranze che temevano un calo nel servizio sul territorio. Cosa che i  numeri sembrano smentire.

Funziona il “matrimonio” con Chignolo

Dall’inizio dell’anno, infatti, gli agenti brembatesi coadiuvati dai colleghi di Chignolo, hanno sequestrato e sanzionato dieci veicoli senza copertura assicurativa, mentre altri settanta sono stati i mezzi sanzionati perché circolavano nonostante avessero la revisione periodica scaduta. Due sono state le patenti ritirate, una sanzione è stata elevata per guida in stato di ebbrezza, due per guida con patente sospesa e infine tre sanzioni sono state comminate a conducenti che non si sono fermati all’alt degli agenti.