Santa Lucia Croce Rossa Caravaggio in campo per difendere una tradizione antica e molto sentita nei nostri paesi.

Croce Rossa in difesa delle tradizioni

A volte pensiamo alle tradizioni come a un mucchio di vecchie credenze tramandate di generazione in generazione e spesso, soprattutto gli adolescenti, ne restano come soffocati. Dovranno diventare più grandi per apprezzarne appieno il valore. Ma la Croce Rossa di Caravaggio ha voluto ribadire anche quest’anno l’importanza delle nostre tradizioni. “Noi della Croce Rossa riteniamo importanti le tradizioni per la loro capacità di coinvolgere gruppi di persone. Per la loro stessa natura esse sono infatti collettive e sociali perché suscitano emozioni negli individui che vengono spronati ad un maggior senso di consapevolezza, basta pensare che in certe culture i rituali sono importanti per fondare e mantenere
una propria identità nel contesto di una società più vasta”.

Santa Lucia Croce Rossa in campo

Da anni il Comitato della Croce Rossa di Caravaggio mette tanta cura nel rinnovare la tradizione della festa di S. Lucia e anche Domenica 10 dicembre si è avuto il tradizionale lancio delle letterine  in Piazza Locatelli con il patrocinio del Comune e la collaborazione della Protezione Civile e de Gli Amici Della Porchetta.
Anche quest’anno tutti i bambini hanno avuto la possibilità di partecipare a questo magico evento e condividere questa esperienza con i genitori e con i volontari che mettono tempo e cuore a disposizione dei cittadini per donare semplici attimi di pace e serenità. I bambini presenti hanno potuto consegnare la loro letterina direttamente a Santa Lucia che con
il suo carretto è passata in piazza e per le vie della città distribuendo caramelle a tutti i presenti. Dalle prime ore del pomeriggio sino a sera, accompagnati da una suggestiva atmosfera natalizia, i volontari si sono impegnati in numerose attività. Dal TruccaBimbi all’estrazione a premi, dalla vendita dei panettoni solidali alla distribuzione dei palloncini, per non parlare delle prelibatezze culinarie a disposizione di grandi e piccini.

Leggi anche:  Radio Magnolia compie trent'anni

Non solo emergenza sanitaria

Perché la Croce Rossa organizza tali eventi? “Perché è un’associazione che non si occupa solo ed esclusivamente di emergenza sanitaria – dicono i volontari – . Ce la mettiamo tutta per declinare concretamente i Principi Fondamentali e i Valori Umanitari dai quali è nata e di cui si nutre”.

Un sorriso ai bimbi ricoverati

Per il qarto anno di fila il gruppo giovani Cri insieme a Santa Lucia ha fatto visita al reparto di pediatria. Quest’anno, grazie all’aiuto ricevuto dagli sponsor,  la Croce Rossa di Caravaggio è riuscita a regalare anche alcuni libri e giocattoli alla Neuro Psichiatria Infantile. Nel polo territoriale di Verdello i doni saranno a disposizione nelle sale d’attesa per tutti i bambini in visita.

Suggestiva passeggiata a Caravaggio

La magia di Santa Lucia si è conclusa la sera del 12, subito dopo la visita in pediatria, con la passeggiata suggestiva per le vie di Caravaggio, accompagnata da un’incantevole melodia che ha risvegliato la fantasia di grandi e piccini.
La collaborazione con la comunità è un elemento fondamentale per la Croce Rossa di Caravaggio che tiene le sue porte aperte a tutti coloro che vogliono far parte di questa enorme “famiglia”.  ” Ringraziamo di cuore  – hanno concluso i volontari – tutte le persone che si sono rese disponibili e indispensabili a realizzare questi eventi”.