Il Santuario di Treviglio saluta tutti e dà appuntamento al novembre del 2019. Il tempio dedicato alla Madonna delle Lacrime ha infatti chiuso i battenti per permettere gli annunciati lavori di restauro.

Spostate le celebrazioni

Tutte le celebrazioni che vi si svolgono normalmente all’interno, da domenica scorsa sono state tutte spostate in Basilica. L’adorazione eucaristica quotidiana sarà invece nella chiesa di San Rocco dalle 8 alle 11 e il primo sabato del mese dalle 8 alle 18.

I lavori

Il programma dei lavori prevede un primo lotto di restauri con il posizionamento del riscaldamento a pannelli radianti sotto il pavimento e la ristrutturazione delle sacrestie. Un secondo lotto sarà il restauro della cripta che verrà in seguito resa agibile. La terza tranche dei lavori prevede poi la pulitura e il restauro degli stucchi e degli affreschi, mentre il lotto conclusivo riguarderà la facciata principale.

Appello alla generosità dei fedeli

Sono previsti 20 mesi di lavori, con un’apertura temporanea per la Novena 2019. La spesa in preventivo supera i 2 milioni di euro e la Comunità Pastorale ha già invitato tutti i fedeli a collaborare. Come? «Se possibile, aumentando o moltiplicando l’offerta della domenica in chiesa – è scritto sul sito Internet ufficiale – Oppure offrendo una quota più generosa nella busta della prima domenica del mese o anche contribuendo con l’acquisto di un “mattone” dell’intero progetto, che verrà simbolicamente rappresentato da un disegno messo in Basilica. Infine con le donazioni che prevedono la deducibilità fiscale per privati ed aziende».