Stanza

“Una stanza tutta per se” in Commissariato, per le donne e bambini vittime di violenza.

“Una stanza tutta per sé” in Commissariato per le vittime di violenza

E’ stata inaugurata stamattina, sabato, alle 10.30 in commissariato, durante la giornata contro la violenza sulle donne. Una stanza per donne e per le vittime di violenza, che siano bambini o ragazzini, dove poter parlare e denunciare  sentendosi al sicuro,  le violenze subite.

L’idea presa da Virginia Wolf

Alla presentazione sono intervenute le socie di “Soroptimist”, associazione per i diritti delle donne, che hanno avuto l’idea di creare una stanza tutta per le donne, al commissariato, per proteggere donne e bambini vittime di varie violenze, prendendo spunto dalla grande Wolf, che diceva proprio che le donne hanno bisogno di “una stanza tutta per se”. All’interno di un contesto protetto già di per se come il commissariato. La stanza è calda, accogliente e alle pareti sono stati appesi dei quadri realizzati dai ragazzi del liceo artistico Weil di Treviglio. Il taglio del nastro è stato eseguito dalle autorità locali, presente il vice questore aggiunto Angelo Lino Murtas.  Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola da venerdì.

Leggi anche:  Missione VITA: 139 giorni nello spazio fanno di Nespoli l’uomo dei record FOTO

L’iniziativa del Giornale di Treviglio

Intanto anche il giornaleditreviglio.it ha deciso di celebrare la Giornata mondiale per l’eliminazione della violenza sulle donne. Guarda il VIDEO-APPELLO delle trevigliesi.