Dopo la tragedia Pioltello che ha causato la morte di tre donne i comuni di origine e residenza delle vittime stanno valutando cosa fare in vista del Carnevale.

Tragedia Pioltello, festa annullata a Capralba

Il Comune di Capralba ha deciso di annullare la festa prevista per il 4 febbraio. I carri sarebbero dovuti arrivare per la sfilata alle 16.30. Ma il Comune ha preferito non festeggiare e mantenere il lutto per la morte di Giuseppina Alessandra Pirri. Già il comitato del carnevale Cremasco aveva comunicato, poche ore dopo il disastro ferroviario, che la sfilata inaugurale prevista per domenica 28 gennaio non si sarebbe tenuta.

Carnevale in forse a Misano

Incerte le sorti del Carnevale di Misano. Anche qui sfilata e festa erano programmate per questa domenica, il 4 febbraio. Il sindaco Daisy Pirovano ha deciso di attendere che siano comunicate le date delle esequie prima di prendere una decisione. “Nel caso in cui i funerali fossero domenica ovviamente la sfilata verrebbe sospesa per rispetto. Mi dispiace molto però soprattutto per i bambini che attendono con ansia la festa e hanno già acquistato costumi e coriandoli. Stamo valutando, sempre che i funerali non si celebrino qui domenica, di far sfilare comunque i carri, magari senza musica. In alternativa stiamo pensando di mantenere solamente la merenda in oratorio per i bambini”. Impossibile per il Comune di Misano rinviare la sfilata. La domenica successiva infatti i carri saranno impegnati a Caravaggio e Treviglio.

Leggi anche:  Trenord ripara i treni con lo scotch

A Caravaggio sfilate previste dal 10

Nessuna comunicazione per il momento invece per quanto riguarda la sfilata e la festa di Caravaggio, previste per il 10 febbraio. Per quella data molto probabilmente i funerali delle vittime, compresa la caravaggina Ida Milanesi saranno già stati celebrati. La sfilata e la festa, organizzate da gli “Amici del Carnevale” di Caravaggio, dunque dovrebbero tenersi lo stesso, come sottolineato dal vicesindaco Ivan Legramandi  in un post su Facebook dove alcuni cittadini chiedevano la sospensione. “Le sfilate a Caravaggio sono previste a partire dal 10 febbraio, in corrispondenza delle date effettive del Carnevale”.

Polemica sui social

La sensazione è che, qualsiasi decisione si prenda, si sbagli. Da una parte in tanti chiedono la sospensione o il rinvio delle feste, dall’altra un numero altrettanto consistente di persone pensa alla delusione dei bambini. Non indifferente anche l’investimento in termini di tempo e denaro che gli “Amici del Carnevale” di Caravaggio hanno messo in campo per i carri e le sfilate. La polemica, come sempre, corre sui social.