Un milione per Zingonia in più rispetto a quelli previsti dall’accordo di programma. Lo ha annunciato poco fa il vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala. Saranno investiti a Verdellino.

Un milione per Zingonia l’annuncio di Sala

“Con un’integrazione di risorse per un milione di Euro per l’accordo di programma si intende dare una risposta concreta alla richiesta presentata dal Comune di Verdellino. Il comune era già sottoscrittore il 29 ottobre del 2012 dell’Accordo stesso, finalizzato all’attuazione del progetto di riqualificazione dell’area di Zingonia. Accordo stretto con Regione Lombardia, Provincia di Bergamo, Aler Bergamo, Comuni  di Boltiere, Ciserano, Osio Sotto e Verdello, al fine di arginare i problemi di degrado edilizio e sociale già manifestatesi nelle Torri di Ciserano”.  Lo ha annunciato il vicepresidente di Regione Lombardia e assessore alla Casa, Housing sociale, Expo e Internazionalizzazione delle imprese Fabrizio Sala a margine del Consiglio Regionale di oggi a Palazzo Pirelli.

Sorte: risorse per combattere il degrado

“Il forte degrado edilizio e sociale – ha aggiunto l’assessore alle Infrastrutture e Mobilità, Alessandro Sorte- si è ampliato nel corso degli ultimi anni anche nell’area di Verdellino compresa tra Corso Asia e Piazza Affari, per via delle numerose procedure esecutive che coinvolgono più di 100 alloggi in gran parte sfitti e oggetto di occupazioni abusive. Per combattere questo degrado Regione Lombardia intende riconoscere, ad integrazione delle risorse già disposte per l’accordo di programma richiamato, un finanziamento pari a 1 milione di euro per l’acquisizione di alloggi finalizzati all’housing sociale o per servizi abitativi pubblici e sociali”.

Leggi anche:  Droga Zingonia, due arresti e due denunce

Soddisfatto il vicesindaco Valois

Le risorse stanziate serviranno anche alla successiva manutenzione o ristrutturazione degli alloggi acquisiti a Verdellino, che sarà a cura di Aler Bergamo. L’obiettivo rientra infatti nelle finalità del vigente accordo di programma. Soddisfatto il vicesindaco di Verdellino Umberto Valois.  “Siamo molto contenti di essere riusciti ad ottenere un risultato così importante in così poco tempo.   – ha detto – Si tratta di una cifra ragguardevole che ci aiuterà non poco a risolvere il problema in piazza Affari e alle Quattro Torri”. Sono infatti gli spacciatori che “lavorano” in piazza Affari a trovare spesso alloggi di fortuna nelle quattro torri di via Oleandri. “Era impossibile continuare la convivenza tra famiglie perbene e spacciatori – ha concluso Valois ringraziando Sorte e Sala – ora con l’elevazione a tenenza della caserma dei carabinieri  chiuderemo il cerchio”. Una parte degli alloggi delle quattro Torri verrà data in locazione a membri delle forze dell’ordine. Potrebbero essere proprio i nuovi militari della tenenza.