Viale del Santuario a 30 km/h e bici bandite dal controviale.

Giro di vite sulla velocità

E’ il primo passo del Pums (Piano urbano della mobilità sostenibile) e probabilmente verrà accolto con freddezza dai caravaggini. Sul viale del Santuario (così come nelle altre porte d’ingresso alla città) verrà istituita la circolazione a 30 km/h. “Chi ha fretta può utilizzare la tangenziale che passa dietro al Santuario”, ha commentato il sindaco Claudio Bolandrini.

Via le bici dal controviale

La nuova situazione di sicurezza stradale permetterà alle bici di tornare a circolare sulla carreggiata lasciando il controviale a disposizione dei soli pedoni.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola dal 18 maggio.

TORNA ALLA HOME