Vestire la casa è un’arte. Vestirla affinché dai tessuti che la impreziosiscono traspaiano anche le tendenze della personalità di chi la abita, se vogliamo, è ancora più difficile. Come vestire la casa? Di fondamentale importanza è affidarsi a un (o una) professionista del settore. Sarà lui (o lei) a guidare il proprio cliente nelle scelte, sarà lui a indicare i colori e i tessuti di tendenza. La sua consulenza comincerà, naturalmente, con l’osservazione della finestra da “vestire”; quindi terrà conto dalla forma e dalle misure della finestra stessa. Valuterà con attenzione l’ambiente, l’arredamento presente, lo stile, gli spazi e le misure. Tutto questo per poter realizzare una selezione dei tessuti e delle colorazioni che non siano mai casuali, ma sempre rispettose di una logica specifica legata alla scelta del tipo di tenda e dell’ambiente in cui va inserita.

Il modello di tendaggio

L’individuazione del modello di tendaggio permette la selezione automatica dei tessuti più adatti per la sua realizzazione; la qualità del tessuto e del meccanismo ne determineranno la migliore riuscita. Il professionista del settore saprà anche consigliare il proprio cliente sulle tende da esterni. In particolare su quelle che posizionerà sul balcone o terrazzo di casa, oppure in giardino. Anche negli esterni, infatti, la tenda da sole è diventata un complemento indispensabile. Sia per la qualità della vita, sia per l’apporto estetico che può attribuire al luogo nel quale è posta. Oltre che mantenere l’interno dell’abitazione più fresco nelle giornate estive, la tenda da sole serve anche per proteggere gli infissi e gli arredamenti dagli attacchi del sole diretto. In terrazza permette di coprire gli spazi creando veri e propri ambienti che possono essere utilizzati per pranzare o per rilassarsi al riparo dal solleone.

Leggi anche:  Prevenire gli incidenti domestici, ecco come fare

Come vestire la casa?

Infine, i numerosi modelli a disposizione permettono di personalizzare gli esterni creando movimenti che rompono la linearità delle pareti e la vastissima scelta di colore dei tessuti permette di esprimere al meglio la propria personalità. L’esperto sarà in grado di consigliare la scelta migliore anche in materia di tessuti. Caratteristica irrinunciabile è che restino forti e brillanti anche in quelle situazioni ambientali che sono difficili per qualsiasi tipo di materiale. Per ottenere i migliori risultati dovranno essere praticamente inattaccabili dalle muffe e dalle tarme e resistere in modo incredibile alla salsedine (qualora ci si trovi al mare) e alla umidità.

Le tipologie di tessuti

Tra le diverse tipologie di tessuti disponibili per tende da sole, gli acrilici sono senza dubbio i più utilizzati per vestire ingressi, finestre, balconi e verande di abitazioni private o esercizi commerciali. I tessuti acrilici possono essere installati senza problemi su cappottine fisse o mobili, tende a bracci, tende a caduta, tende a tunnel o a capanno. In genere, offrono un’elevata resistenza alla luce e al calore se sono sottoposti ad un efficace trattamento protettivo, ma con il trascorrere delle stagioni possono perdere la brillantezza dei colori. I tessuti in PVC, infine, sono i più resistenti, per le applicazioni importanti, garantendo elevata stabilità dimensionale, eccezionale longevità, procedure per la pulizia semplici e veloci.