Arrestato rapinatore in fuga dopo i due colpi di oggi, mercoledì, a Treviglio e Canonica. I carabinieri confermano:  è lui ad aver colpito, in pochi minuti,  alla Conad di Canonica e alla Farmacia comunale 2 di Treviglio.

Italiano di 45 anni

I militari della Compagnia Carabinieri di Treviglio insieme ai poliziotti del Commissariato hanno arrestato un italiano pregiudicato 45enne.  Non sono stati forniti ulteriori dettagli. Sono suoi entrambi i colpi. Carabinieri e poliziotti hanno rintracciato l’autore a casa sua, mentre stava cercando di camuffare le proprie sembianze tagliandosi capelli e barba.

Problemi di tossicodipendenza

Le testimonianze raccolte dai militari e dagli agenti, insieme alle telecamere di video-sorveglianza raccolte, hanno inchiodato l’italiano, con problemi di tossicodipendenza. Anche il fermato ha fatto parziali ammissioni agli investigatori dell’Arma e della Polizia, una volta messo sul fatto compiuto.
Recuperata anche buona parte della refurtiva (denaro contante e la scatola di un farmaco soggetto a prescrizione), già restituita alla farmacia.

E’ in carcere

E’stato quindi portato in carcere, in attesa dell’interrogatorio di convalida dell’arresto. Le contestazioni sono di tentata rapina aggravata, rapina aggravata e porto illegale di arma bianca. I due coltelli utilizzati sono stati sequestrati.