A raccontare l’accaduto è stato Mohammed El Atifi, 37enne trevigliese di origini marocchine, proprietario dell’auto danneggiata.

L’incidente

Mohammed era rientrato a casa questa mattina presto, attorno alle 6:30, ed aveva posteggiato la propria auto al solito posto, di fronte al civico n°5 di via Matteotti, vicino alla propria abitazione.
Poche ore dopo, attorno alle 9, ha trovato la vettura danneggiata e spostata un paio di metri più avanti, per metà sotto al portico destinato ai pedoni.

I danni all’auto e la ricostruzione dell’accaduto

Il veicolo di Mohammed, un’Audi A4 di colore nero, mostrava evidenti segni di tamponamento sul lato posteriore sinistro.
Mohammed ha cercato di ricostruire la dinamica dell’accaduto: “Per prima cosa ho parlato con alcuni esercenti lì vicino, che mi hanno detto di aver sentito un forte rumore – ha detto – Poi sono andato dai carabinieri, che però han detto di non poter farci nulla e mi hanno rimbalzato dall’assicurazione. Domani contatterò il mio assicuratore e vedrò cosa sarà possibile fare”.

Leggi anche:  Omicidio Palosco, i dettagli dell'attività investigativa dei carabinieri FOTO VIDEO

L'auto danneggiata a Treviglio

L’appello di Mohammed e la ricerca del colpevole

Non si dà per vinto, però, Mohammed: “So che il colpevole guidava una Volkswagen Golf di colore blu scuro – ha proseguito – Nell’impatto ha perso un cerchione della sua auto, e ho trovato anche la vernice della sua auto sulla carrozzeria della mia. Chiedo a chiunque abbia visto o sentito qualcosa che possa essermi utile di farsi vivo, non mi arrendo”.

L'auto danneggiata a Treviglio