Capanno cacciatori distrutto con un trattore. E’ successo stanotte a Pontirolo, in aperta campagna, e sul terreno sono rimasti pezzi di carrozzeria.

Capanno cacciatori distrutto

Questa notte qualcuno ha devastato un capanno di quelli che usano i cacciatori, in aperta campagna. Dal centro abitato ci si arriva seguendo la strada campestre che comincia in viale Piemonte, nei pressi della cappella dei morti di San Cassano. Ma chi ha messo a segno il raid è arrivato dal lato opposto, dai campi, a bordo di un trattore “Same”. Il mezzo ha sfondato le pareti di legno e la siepe cirrcostante. Sul terreno, infatti, sono rimaste evidenti tracce di pneumatici e pezzi di carrozzeria disseminati qua e là.

Usato un mezzo rubato

Ad accorgersi di quanto accaduto sono stati alcuni agricoltori qualche ora fa, che hanno dato subito l’allarme. Per devastare il capanno è stato utilizzato un mezzo rubato in un’azienda agricola di Arcene. Lì è stato prelevato insieme ad altri due trattori e una gru sollevatore telescopico “Merlo”. Quest’ultima poi è stata ritrovata danneggiata in un fosso, lungo la strada che collega i due paesi.