Controlli a tappeto, anche questo fine settimana, per i carabinieri della Compagnia di Treviglio. Arresti e denunce nella Bassa.

Evade dai domiciliari a Treviglio

I carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno denunciato in stato di libertà per evasione un 37enne italiano sottoposto agli arresti domiciliari a Treviglio per reati contro il patrimonio e in particolare per furto in abitazione. L’uomo è stato controllato dai militari dell’Arma fuori dal proprio domicilio senza giustificato motivo, violando così quanto disposto nei suoi confronti dalla Magistratura di Sorveglianza. La sua posizione è ora al vaglio dell’autorità giudiziaria di Bergamo.

Immigrazione clandestina a Verdellino

I carabinieri della Stazione di Zingonia hanno rintracciato e denunciato in stato di libertà per immigrazione clandestina due nigeriani irregolari sul territorio nazionale, rispettivamente di 22 e 31 anni. Oltre al deferimento alla Magistratura Bergamasca, è scattata nei loro confronti anche la procedura di espulsione amministrativa dal territorio nazionale tramite l’Ufficio Stranieri della Questura di Bergamo.

Fermato con un coltello a serramanico

Sempre a Verdellino, i carabinieri della Stazione di Zingonia hanno denunciato in stato di libertà un marocchino 36enne per porto ingiustificato di arma bianca. Lo straniero, clandestino sul territorio nazionale, in stato di alterazione psico-fisica derivante dall’abuso di alcol, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico. Oltre al deferimento alla Magistratura Bergamasca, è scattata nei suoi confronti la relativa procedura di espulsione amministrativa dal territorio nazionale tramite l’Ufficio Stranieri della Questura di Bergamo.