Una notizia che sciocca, una notizia che si spera non sia vera e invece prende sempre più forma. Crema piange Alberto Marinoni, 37 anni, fotografo e amico di tutti. Una scomparsa prematura, inaspettata, dolorosa che stamattina ha risvegliato amaramente i cremaschi che lo conoscevano e gli volevano bene.

Un gesto sconsiderato

Marinoni se ne è andato in punta di piedi, dopo non aver dato notizie di sé per un paio di giorni. A trovarlo ieri sera, senza vita, sono stati i famigliari. Immediati i soccorsi che, giunti in via Gramsci dove abitava con la madre, non hanno potuto far altro che constatare il decesso del giovane.

Un ragazzo semplice

Alberto Marinoni era semplice ma al tempo stesso dal carattere singolare: alle feste, in giro per la città sempre pronto ad immortale i sorrisi dei passanti, gli scorci più artistici dei monumenti, i disservizi e i problemi dei più fragili. Sorridente e con la battuta pronta. Sincero e leale. La salma sarà nella sala del commiato dell’agenzia funebre Gatti di via Capergnanica da domani ,domenica, dalle 8 alle 20, mentre il funerale sarà celebrato lunedì alle 14.30 nella chiesa di Crema Nuova.

Leggi anche:  Bocconi killer al parco: allarme rientrato

A Massimo e a tutti i famigliari le nostre più sentite condoglianze e un abbraccio forte per poter lenire, almeno un poco, questo immenso dolore.

Ciao Alberto.