Disabili maltrattati, oggi si terrà l’interrogatorio di Sonia Cattaneo. L’operatrice, 55 anni, che gestiva la cooperativa è stata arrestata con l’accusa di maltrattamenti fisici e psicologici ai danni di due persone con sindrome di Down.

Disabili maltrattati, oggi l’interrogatorio

Oggi, lunedì, parlerà nell’interrogatorio di garanzia Sonia Cattaneo, 55 anni, di Valbrembilla, l’operatrice assunta dalla cooperativa per occuparsi di due disabili con sindrome di down e da venerdì in carcere, su ordinanza del gip, per maltrattamenti.

Schiaffi e insulti, tutto ripreso

Schiaffi e insulti registrati da microcamere e microspie. Immagini ottenute in un mese di controlli da parte dei carabinieri di Zogno. La donna gestiva la struttura (la casa di uno dei due ospiti) per conto di una cooperativa che le aveva delegato l’assistenza delle due persone con sindrome di Down. Lei, però, li avrebbe lasciati al buio e in silenzio per ore, senza risparmiare anche percosse.

Codacons: “Allarme preoccupante”

“Oramai non passa giorno senza la notizia di arresti e inchieste su dipendenti di case di cura, cooperative e strutture sanitarie accusati di percosse e maltrattamenti su pazienti anziani e disabili – ha fatto sapere il Codacons in una nota – Siamo di fronte a un preoccupante allarme ed è evidente che servono più controlli su tutto il territorio, per verificare le condizioni d’assistenza ai pazienti e l’adeguatezza del personale in servizio. Il Codacons invia atto di significazione al Ministero della salute al fine di intervenire, effettuando ispezioni a tappeto e raccogliendo le segnalazioni dei pazienti e dei loro familiari, prevenendo altre possibile situazioni di maltrattamenti”.

Leggi anche:  Pesa 160kg per spostarlo arrivano i pompieri