Stamattina, i Carabinieri della Compagnia di Treviglio, unitamente a due unità cinofile del Nucleo CC di Orio al Serio, hanno ripetuto i controlli antidroga nelle Scuole e precisamente ancora una volta negli Istituti Superiori di Treviglio.

Droga a scuola, controlli dei carabinieri

Nell’ambito delle attività istituzionali svolte per il contrasto delle fenomenologie delittuose connesse al consumo ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, in stretto raccordo con i Dirigenti Scolastici degli Istituti interessati, i militari dell’Arma hanno così effettuato delle visite ispettive in alcune classi, il tutto principalmente con l’obiettivo preventivo di disincentivare qualsivoglia attività illecita riconducibile all’uso ed allo spaccio di droga nelle Scuole. A pochi giorni quindi dal precedente blitz eseguito a Dalmine i militari dell’Arma hanno effettuato altre ispezioni a campione in altre Scuole Superiori della città di Treviglio .

Tre studenti positivi

Ben 3 sono stati gli studenti risultati positivi ai controlli antidroga dei militari dell’Arma, venendo difatti trovati rispettivamente in possesso di una modica quantità di hashish o marijuana. Si tratta di un 18 enne e di due minorenni, una 16enne ed una 15enne. Per tale ragione, oltre al sequestro della droga, i giovanissimi studenti sono stati segnalati amministrativamente alla Prefettura di Bergamo quali assuntori di sostanze stupefacenti. Ne seguiranno le relative sanzioni amministrative previste per Legge. Riaffidati infine ai genitori i due minorenni destinatari delle rispettive contestazioni operate dai Carabinieri.

Uno spinello in corridoio

In un Istituto Scolastico, inoltre, i cani antidroga hanno rinvenuto addirittura uno spinello nascosto addirittura sotto un armadietto posto lungo il corridoio fuori dalle classi. In questo caso lo stupefacente è stato sequestrato a carico di ignoti. Oltre a ciò, altri studenti, sia maggiorenni che minorenni, sono stati comunque segnalati dal cane antidroga in quanto i loro vestiti od i loro zainetti risultavano “contaminati” (erano entrati in contatto in qualche modo con lo stupefacente, direttamente o per interposta persona).

Leggi anche:  Incidenti e intossicazioni etiliche, soccorritori al lavoro SIRENE DI NOTTE

Nuovi controlli a breve

Anche questa volta sono state molto apprezzate da parte delle Scuole interessate le operazioni a scopo preventivo eseguite dai militari dell’Arma. Piena ed incondizionata difatti la collaborazione fornita dagli insegnanti e dal personale parascolastico presente durante le operazioni di polizia. I Carabinieri della Compagnia di Treviglio annunciano, sino a fine anno scolastico, nuovi controlli antidroga in altre Scuole della Bassa Bergamasca nell’esclusiva ottica della prevenzione e della legalità. A tutto ciò, inoltre, verranno altresì affiancati gli incontri sulla legalità con gli studenti (su materie quali le devianze giovanili connesse all’assunzione di alcol, al consumo di droga, alle questioni sul bullismo od il cyberbullismo, la ludopatia, ecc.), tenuti appunto dai militari dell’Arma sempre nelle Scuole, il tutto nell’ambito dei progetti di educazione civica programmati dal Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri.