I carabinieri della Stazione di Ponte San Pietro hanno eseguito stamani due ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti di due uomini di nazionalità tunisina. L’accusa è spaccio di droga: gestivano il mercato dell’hashish all’Isolotto.

Una rete di spaccio all’isolotto.

I due sono Mohamed  Lattif, 38enne, e Atoui Feker,   22enne. Sono stati arrestati e ora si trovano nel carcere di  via Gleno a Bergamo. Le indagini dei carabinieri hanno dimostrato che i due malviventi, nel corso degli ultimi tre anni, avevano organizzato e condotto un’attività di spaccio di hashish e marijuana nella zona Isolotto di Ponte San Pietro.