AGGIORNAMENTO: PAOLINO VILLA PIANTONATO IN OSPEDALE, L’IPOTESI E’ CHE LE AVESSE UCCISE DA DIVERSI GIORNI E TENUTE IN CASA

Sono Amalia Villa di anni 84 e Marinella Ronco di anni 56 le due donne, madre e figlia, trovate morte in casa a Ornago. Lo riporta il Giornale di Monza.

Trovate morte in casa

Il fratello di Amalia, Paolino Villa, che viveva con le due donne, si sarebbe sentito male questa mattina al bar di fronte all’abitazione e sarebbe stato trasportato in ospedale.

Quando è stato il momento di avvisare le due donne del malore dell’uomo sarebbe stata fatta la macabra scoperta nell’abitazione. Il fratello e zio di Amalia e Marinella è un ex operaio dell’Alcam di Ornago, molto conosciuto in paese e con un passato nel volontariato.

 

I rilievi delle forze dell’ordine

Sul posto i Carabinieri dell’unità scientifica che stanno cercando di capire come siano morte. Secondo una prima ricostruzione sommaria sembrerebbe che i due corpi si trovavano sul letto e per terra. Le due donne sarebbero rispettivamente nate nel 1933 e nel 1961.

Leggi anche:  Ciclista 19enne investito a Fara d'Adda

Seguono aggiornamenti