Elicotteri a Zingonia, ennesimo blitz dei carabinieri nelle Torri.

Aggiornamento delle 13,45: i risultati dell’operazione

  • Arrestato in flagranza di reato un marocchino 32enne, clandestino sul territorio nazionale, trovato in possesso di circa 30 grammi di hashish diviso in più parti, nonché di materiale idoneo al taglio dello stupefacente e denaro contante riconducibile all’attività di spaccio;
  • Rintracciato ed arrestato un catturando marocchino 25enne clandestino sul territorio nazionale, nei cui confronti il Tribunale di Bergamo ha emesso apposita ordinanza di custodia cautelare in carcere per reati in materia di sostanze stupefacenti.
  • Rintracciati e denunciati in stato di libertà 12 marocchini clandestini, tutti di etnia magrebina, a cui oltre a contestare penalmente la relativa posizione di irregolarità sul territorio nazionale, è stata altresì avviata la relativa procedura di espulsione dall’Italia, tramite l’Ufficio Stranieri della Questura di Bergamo;
  • Denunciati in stato di libertà 15 stranieri, tutti di nazionalità marocchina, per invasione di edifici. Avevano occupato abusivamente alcuni appartamenti delle torri Anna 1 e Anna 2.
  • Sequestrate in totale diverse decine di grammi di hashish e di cocaina;
  • In corso di accertamento/approfondimento inoltre gli allacci abusivi individuati (gas, luce, acqua), gli abusi edilizi e le violazioni ambientali riscontrate (in ordine ai rifiuti speciali rilevati in stato di abbandono).

Elicotteri a Zingonia

Elicotteri a Zingonia

Avete notato anche voi alcuni elicotteri sorvolare la Bassa da Treviglio verso Bergamo? Si tratta della nuova operazione dei carabinieri scattata questa mattina alle Torri di Zingonia a Ciserano. Un grande dispiegamento di forze come accade, ormai regolarmente, da mesi grazie agli interventi massicci dei carabinieri della Compagnia di Treviglio.

Blitz nelle Torri

Il blitz è partito dal palazzo Anna 1 dove i militari dell’Arma, insieme ai Vigili del fuoco e al Nucleo cinofilo, hanno passato al setaccio un appartamento al piano terra. Le operazioni di controllo ora si sono spostate al palazzo Anna 2 e proseguono senza sosta. I carabinieri hanno già trovato armi e droga, tutto sequestrato, e fermato alcune persone.

Leggi anche:  Neonato abbandonato a Brescia: identificata la madre

Controlli a tappeto

Clandestini, abusivi, droga e armi. Hanno trovato di tutti i carabinieri della Compagnia di Treviglio che questa mattina, guidati direttamente sul posto dal capitano Davide Papasodaro, hanno eseguito diverse perquisizioni antidroga a Zingonia. I militari dell’Arma, una trentina in tutto, insieme a due unità cinofile antidroga di Orio al Serio ed al Nucleo Elicotteri sempre di Orio, hanno effettuato una decina di perquisizioni domiciliari, alcune delegate dalla Magistratura di Bergamo in relazione ad autonomi procedimenti penali, altre ancora invece d’iniziativa degli investigatori dell’Arma.

Irruzione con i vigili del fuoco

E’ stato necessario in alcuni casi procedere anche all’abbattimento di porte e finestre con l’aiuto di due squadre dei Vigili del fuoco del Comando Provinciale di Bergamo.

Diverse decine i grammi di hashish e cocaina rinvenuti e sequestrati dai carabinieri della Bassa Bergamasca, una dozzina complessivamente i clandestini rintracciati (10 uomini e 2 donne), tutti di etnia magrebina, recuperate inoltre diverse armi improprie (machete, spade artigianali, ecc.). Quasi tutti gli appartamenti perquisiti ed ispezionati dai militari erano occupati illecitamente dagli extracomunitari individuati ed identificati.

Appartamenti liberati dagli abusivi

Sul posto è intervenuto infine anche il Sindaco di Ciserano Enea Bagini e una squadra della sua Polizia locale. Nella circostanza sono state così effettuate diverse immissioni in possesso degli appartamenti perquisiti dai carabinieri e liberati in quanto appunto occupati abusivamente. Un ulteriore passo in avanti, quindi, in previsione del prossimo abbattimento delle Torri.