Cassano in lutto per la scomparsa di Emanuele Laboni, per tutti Lele.

Emanuele Laboni ha lasciato la “sua” Cassano

Si è spento all’improvviso nella notte tra sabato e domenica e la sua prematura scomparsa ha sconvolto l’intera comunità di Cassano e non solo. Emanuele Laboni, per tutti Lele, è venuto a mancare a 74 anni. Cassanese doc, che abitava ancora a fianco al “suo” Castello, era conosciuto, stimato e molto amato in tutta la città.

Amava lo sport

Lele era un vero e proprio appassionato di sport. E’ stato professore di educazione fisica nelle scuole di Cassano, Trezzo sull’Adda e Truccazzano, ha giocato a calcio e faceva parte del Velo Club cittadino. La bicicletta è stato il suo secondo amore. Lascia la compagna di una vita Wilma, la sorella Ines e moltissimi amici, che ancora lo ricordano dedicandogli un brindisi al bar in piazza. Laboni, infatti, era un gran compagnone, sempre allegro e pronto allo scherzo.

In tanti al funerale

Ieri, mercoledì, la chiesa parrocchiale era gremita per l’ultimo saluto. In tantissimi hanno voluto essere presenti e hanno voluto tributargli un applauso al termine della lettera scritta dalla compagna Wilma.
TUTTI I DETTAGLI, LE FOTO STORICHE E IL RICORDO DI AMICI E PARENTI SUL NUMERO DELLA GAZZETTA DELL’ADDA IN EDICOLA DA SABATO 14 APRILE.