Incendio Agnadello, è accaduto poco dopo le 17 .30 in uno stabilimento dismesso. Sul posto due autobotti dei Vigili del fuoco di Crema. La lotta con le fiamme è durata un’ora e mezza.

Incendio Agnadello, allarme tra i residenti

Non è la prima volta che la puzza di bruciato aleggia sull’abitato agnadellese. Pare che lo stabilimento “Arespan Brocca”, abbandonato da anni, sia sovente oggetto del vandalismo di alcuni “ragazzi annoiati”, ma non era mai avvenuto nulla di simile. Questa volta, la cortina di fumo maleodorante ha destato subito allarme nei residenti, che hanno chiamato carabinieri e pompieri.

Sul posto le autorità cittadine

Sul luogo dell’incendio si sono subito recati l’ex amministratore Danilo Borghini, il sindaco Giovanni Calderara e l’assessora ai servizi sociali Maura Cesana. Pare che i vandali abbiano dato fuoco ad alcuni di blocchi di carta da macero. I militari hanno aperto un fascicolo per dare un volto ai responsabili, al momento a piede libero.

Leggi di più su Cremascoweek in edicola venerdì.

Leggi anche:  Glutine nelle patatine gluten free: Auchan e Simply ritirano dagli scaffali

TORNA ALLA HOME