Dalle prime ore dell’alba di oggi, circa cento carabinieri sono impegnati nella Bassa in una maxi operazione di polizia giudiziaria pianificata ed in gestione alla Compagnia  di Treviglio,  guidata dal Capitano Davide Onofrio Papasodaro.

Elicotteri e cani per perquisire 50 appartamenti

Su delega della Procura, con il sostituto procuratore Antonio Pansa che indaga, i militari dell’Arma stanno eseguendo un decreto di perquisizione domiciliare e locale in oltre 50 immobili (appartamenti, sedi legali ed operative di società ed altre unità locali) di Brembate, Boltiere, Osio Sotto, Pontirolo Nuovo, Urgnano, Suisio e Terno d’Isola. Guarda il video

Prostituzione nelle case

L’operazione scaturisce da un’indagine per il contrasto  del favoreggiamento della prostituzione  all’interno di private abitazione, da ragazze in prevalenza dell’Est Europa. Nel mirino anche  l’affitto  irregolare di appartamenti a extracomunitari clandestini.

Al centro un 60enne della Bassa

Il destinatario del provvedimento giudiziario della Magistratura  è un 60enne della Bassa, proprietario degli immobili, sia personalmente che per il tramite delle sue società e di quelle gestite anche da alcuni suoi familiari. I carabinieri stanno   ispezionando e perquisendo gli immobili interessati al fine di trovare riscontro alle accuse formulate sulla scorta di accertamenti preliminari. Seguono aggiornamenti