Furti in casa, nei giorni scorsi assalto alle casseforti. Via oro e contanti per migliaia di euro.

Furti in casa

Raffica di colpi nella nuova zona residenziale di Agnadello. I ladri sono passati nei giorni scorsi e hanno razziato tre case in via Generale Dalla Chiesa, via Delle Alpi e via Bosio. Armati di flessibile sono riusciti anche ad aprire le casseforti, approfittando dell’assenza dei proprietari. Nessuno ha sentito nulla, e così sono riusciti a farla franca portandosi via monili d’oro e contanti per migliaia di euro.

Brutta sorpresa per una coppia al rientro dalla spesa

Una delle vittime, Alessandra Carioni, si era allontanata da casa alle 13.30 per recarsi con il marito in un supermercato di Caravaggio. Rientrata meno di un’ora dopo, ha trovato la porta d’ingresso scassinata.

“Non riuscivamo ad entrare – ha raccontato la pensionata che vive in via Delle Alpi – E nemmeno i ladri ci sono riusciti. Infatti hanno usato una scala e sono passati da una portafinestra sul retro della casa. Una volta forzata sono andati nella camera da letto e hanno messo a soqquadro ogni cosa. Sono riusciti a trovare i monili d’oro dono di mio marito e hanno portato via persino la medaglia d’oro vinta da mio figlio ai tempi dell’oratorio in una gara di atletica”.

Raid anche nella casa della figlia

Non contenti del bottino, i malviventi sono entrati anche nella casa accanto, quella delle figlia, passando dalla cantina comunicante.

“Hanno trovato la cassaforte e con il flessibile l’hanno tagliata – ha concluso sconsolata la pensionata – Mia figlia non ci tiene nulla, c’erano solo 360 euro nel portafogli di mio nipote.  E’ stato uno spavento grandissimo sia per me che per lei, quando è tornata dal lavoro. Mi è salita la pressione a 200… Hanno portato via in tutto valori per non più di un migliaio di euro, ma hanno combinato un disastro. Dovevano essere ancora dentro quando siamo arrivati, perché in cantina era ancora  forte l’odore del ferro tagliato. Abbiamo subito allertato i carabinieri di Rivolta e poi sporto denuncia”.

Leggi anche:  Anziana cade, soccorsa dall'ambulanza

Tagliate le inferriate di uan villetta

Colpita anche una villetta a schiera in via Generale Dalla Chiesa.

“Sono entrati dalla taverna, dopo aver tagliato con il flessibile le inferriate che ho a protezione della portafinestra – ha raccontato Giuseppe Toscani – Io sono uscito intorno alle 9 e quando mia moglie è rientrata alle 15.30 ha trovato un disastro. I ladri sono entrati in camera da letto e hanno tagliato in due la cassetta di sicurezza dove teniamo i gioielli di famiglia. Un bottino di qualche migliaia di euro ma per noi i monili d’oro avevano un valore soprattutto affettivo. Hanno rotto il vetro della portafinestra, forse nella speranza di non azionare l’antifurto, ma è entrato in funzione quello volumetrico interno. Comunque non è servito”. Sul posto i carabinieri di Rivolta, a cui è stata sporta denuncia.