Incendio spaventoso a Cascina Sant’Ambrogio. E’ successo stanotte nello stabile rurale di Rivolta d’Adda, proprio sul confine con Spino d’Adda. Le fiamme hanno divorato il tetto di una porzione di cascinale disabitato.

Incendio

Incendio che è scoppiato verso le 4.30. A dare l’allarme un residente che è stato richiamato dal rumore provocato dalle fiamme. La parte andata a fuoco è infatti disabitata. Secondo una prima ricostruzione, la causa potrebbe essere un corto circuito. Sul posto sono giunte diverse squadre di Vigili del fuoco da Crema, Treviglio e Romano, che hanno dovuto lavorare fino a stamattina per mettere in sicurezza l’edificio.

Pericolo

Un intervento difficile che, come si vede nel video, ha messo a rischio anche l’incolumità dei Vigili del fuoco durante le operazioni di spegnimento dell’incendio. Il tetto della cascina è andato completamente distrutto. La conta dei danni non è stata ancora fatta, ma si calcola che siano ingenti. Fortunatamente non si registrano danni alle persone, né è stata necessaria alcuna evacuazione visto che la casa era disabitata.