E’ successo poco le 2 a Verdellino, alla Maier Cromoplastica. Intossicato operaio della ditta verdellinese che ha respirato sostanze pericolose. Ancora da chiarire la dinamica dell’accaduto.

Intossicato operaio

Si tratta di un uomo di 41 anni. Stava lavorando come ogni giorno a Verdellino, in via Oslo 3. Ma probabilmente ha respirato una delle sostanze utilizzate per la cromatura della plastica. La Maier Cromoplastica è infatti una delle aziende più importanti in questo settore a livello europeo. Opera soprattutto nel settore automobilistico e motociclistico, oltre che nel design.

I soccorsi

Sul posto i soccorritori della Croce Rossa di Urgnano e un’automedica. L’operaio è stato trasportato in codice giallo (media criticità) in ospedale a Ponte San Pietro. Allertata anche l’Ats di Bergamo. L’azienda, contattata, non ha voluto rilasciare alcuna dichiarazione.