Stanno piano piano migliorando le condizioni di salute di Marco Minuti, il 24enne di Misano rimasto coinvolto in un incidente con una «torta» di botti il giorno di capodanno.

 

Migliora Marco Minuti

Il giovane è stato risvegliato dal coma farmacologico in cui i sanitari dell’ospedale veronese Borgo Trento lo tenevano ed ora si trova ricoverato in reparto. «I medici tengono monitorate la sua situazione – ha raccontato il sindaco Daisy Pirovano – Le condizioni dell’occhio (che inizialmente avevano maggiormente preoccupato i sanitari, ndr) sono meno gravi di quanto apparso inizialmente, così mi ha spiegato il fratello. Gli servirà sicuramente del tempo per riprendersi dall’accaduto».

L’incidente

In paese, quindi, si tira un sospiro di sollievo. L’incidente era avvenuto il primo dell’anno nel parcheggio del cimitero comunale. Intorno alle 4.20 un gruppo di amici, tra cui Minuti, hanno voluto concludere i festeggiamenti con una «batteria», un fuoco d’artificio multiplo composto da una cinquantina di petardi. Qualcosa però è andato storto e la «torta» (poi sequestrata dai carabinieri) è esplosa ferendo gravemente il 24enne, e provocando ustioni di primo e secondo grado ad un 25enne di Misano e un 27enne di Calvenzano, medicati a Romano.