Un imprenditore di 49 anni è stato trovato senza vita, questa mattina, nella sua azienda di Martinengo. Si tratta di Ernesto Strevignoli molto conosciuto in città per la sua attività.

Trovato morto un 49enne

Il ritrovamento è avvenuto questa mattina intorno alle 8. Strevignoli aveva raggiunto la sua azienda in via De Gasperi e lì, ha compiuto l’estremo gesto. Nessun problema economico, ma solo un profondo malessere che ha spinto l’uomo fino alle estreme conseguenze. Da tempo, infatti, lottava contro una forte depressione.

Inutili i soccorsi

L’allarme, con la chiamata al 112, è partito pochi minuti dopo le 8. Sul posto si è portata un’ambulanza in codice rosso da Bergamo e un’automedica, ma non c’è stato nulla da fare. Nonostante i tentativi di rianimarlo ai soccorritori non è rimasto altro da fare che constatare il decesso. Sul posto anche i carabinieri della Compagnia di Treviglio.

Gestiva l’azienda con il fratello

In città Ernesto Strevignoli era molto conosciuto: insieme al fratello Giovanni, infatti, gestiva da anni il Consorzio Agricolo Lombardo. L’azienda era stata fondata dal padre e prima di trasferirsi in via De Gasperi si trovava in via Matteotti.

Leggi anche:  Aviaria, ancora un focolaio nella Bassa abbattuti 150mila tacchini