La Polizia Locale di Romano ha sanzionato per 12mila euro il negozio di ortofrutta aperto da meno di una settimana in via Isonzo.

L’inchiesta

Arcangelo di Nardo, comandante della Polizia Locale, ha coordinato i controlli che dopo vari tentativi di conciliazioni hanno portato alla maxi sanzione.”Siamo intervenuti subito all’apertura del negozio indicando al titolare comportamenti corretti, soprattutto all’esterno del negozio ma tutto è stato vano così abbiamo proceduto con le sanzioni”.

Le sanzioni

Il titolare dell’ortofrutta è stato sanzionato per occupazione abusiva di suolo pubblico continuata per 4 giorni. 400 euro per aver tappezzato città e automobili di volantini pre apertura. Mille euro per pubblicità ingannevole. Una cliente ha segnalato che nonostante lo slogan tutto a “99 centesimi” in realtà all’interno del punto vendita la merce varia di prezzi. E proprio la merce che in effetti non costa 99 centesimi mancava di prezzature, e quindi altri mille uro di multa.

Protocolli di igiene sanitaria

Diverse le sanzioni al titola re del negozio di ortofrutta per il non rispetto delle normative igienico sanitarie. Due mila euro per l’assenza del manuale HCCP. Duecento euro per le etichettature assenti e infine cinque mila euro per la mancanza dei sacchetti di plastica a norma, per l’acquisto e il trasporto di frutta e verdura. Torna alla home eleggi altre notizie.