Edicolante spaccia cocaina in un’edicola davanti alle scuole. Arrestato dai carabinieri.

Droga fiutata dal cane

Importante operazione stamattina in città nella zona delle scuole superiori Oberdan e Cantoni.  I militari dell’Arma, con il Nucleo Cinofili  di Orio al Serio, hanno eseguito una perquisizione locale in un’edicola nella zona delle scuole superiori a sud della città, rinvenendo della droga. E’ stato il cane antidroga di Orio al Serio, un giovane labrador, a scovare lo stupefacente. In particolare sono state recuperate diverse dosi di cocaina già pronte per lo spaccio. Recuperato anche del denaro contante e altro materiale  secondo gli investigatori dell’Arma  riconducibile all’attività di spaccio.

Edicolante arrestato

Il titolare dell’edicola, già noto alle forze dell’ordine è un ultraquarantenne trevigliese. Custodiva anche altro stupefacente, dell’hashish ed alcune pasticche di quella che sembra essere ecstasy  nel garage di casa, dove successivamente i carabinieri hanno proseguito le operazioni di perquisizione.

Un punto sensibile

L’edicola, proprio perché vicina a scuole, è stata posta sotto sequestro con l’apposizione di sigilli.
L’arrestato è stato quindi portato in caserma in attesa dell’udienza di convalida prevista per la mattinata di lunedì mattina. La contestazione penale è detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti aggravata. L’aggravante del reato di specie è scattata appunto in virtù della vicinanza all’Istituto tecnico commerciale e all’Istituto agrario di Treviglio.

Spaccio a scuola anche a Crema

Ieri mattina, invece,  un professore di un istituto superiore di Crema ha sorpreso uno studente mentre spacciava una bustina contenente marijuana durante le lezioni. A intervenire in questo caso è stato il Commissariato.  Un professore si è insospettito per il fatto che uno studente, dopo aver ricevuto una telefonata, aveva chiesto di uscire per recarsi ai servizi. Nonostante il diniego dell’autorizzazione da parte del professore, lo studente   si è alzato dirigendosi verso la porta dell’aula e l’ha aperta, lanciando un pacchetto nel corridoio. L’insegnante è quindi uscito dall’aula e ha visto un pacchetto per terra e  un altro studente che si stava avvicinando per raccoglierlo.

Leggi anche:  Allarme spaccate in tutta la provincia

Sei grammi di marijuana

Una volta recuperato il pacchetto, l’insegnante ha chiamato la Polizia di Stato come previsto dal protocollo ” scuola spazio di legalità” attivo con la Prefettura di Cremona, per accertare la natura del contenuto dello stesso. Nel giro di  pochi minuti è giunto nel plesso scolastico un equipaggio del settore anticrimine del Commissariato di Crema che ha preso in consegna i due ragazzi ed il pacchetto, il cui contenuto analizzato dalla Polizia Scientifica, è risultato essere di circa 6 grammi di marijuana.  Lo studente, minorenne, è stato denunciato. Per entrambi, spacciatore e acquirente, è scattata la segnalazione alla Prefettura di Cremona.