Rapina in banca a Casale, preso a Mozzanica. E’ successo questa mattina, intorno a mezzogiorno a Casale Cremasco. I carabinieri hanno individuato e arrestato il bandito.

Rapina in banca a Casale

E’ successo questa mattina, intorno alle 12, nella filiale della Banca Cremasca di Casale Cremasco. Un rapinatore solitario è entrato nell’istituto di credito armato di taglierino e dietro minacce si è fatto consegnare il denaro. Arraffati circa mille euro è poi scappato a bordo di una “Toyota Yaris”.

Preso a Mozzanica

Immediato l’allarme al “112”. Sul posto i carabinieri della Compagnia di Crema che hanno subito avviato le indagini e le ricerche per individuare il rapinatore. La segnalazione è stata girata anche ai colleghi dell’Arma della Compagnia di Treviglio. Intorno alle 13.30 a Mozzanica, nell’area del ponte sul fiume Serio, i carabinieri della stazione di Romano lo hanno individuato e arrestato.

Portato in carcere

Il rapinatore è C.M., un 46enne di Isso. I carabinieri lo hanno trovato mentre vagava sulla sponda del Serio e lo hanno arrestato. Oltre alla rapina alla banca di Casale dovrà rispondere anche di resistenza a pubblico ufficiale. Il 46enne pare essere accusato anche di una rapina avvenuta la mattina a Romano di Lombardia nel piazzale dell’ospedale. Lì avrebbe puntato il taglierino a una donna rubandole l’auto, appunto la “Yaris” utilizzata poi per la rapina.