Rapina Lidl di Caravaggio, denunciato 18enne. E’ successo intorno alle 14 di oggi, 9 gennaio, al supermercato Lidl di Caravaggio sul viale del Santuario.

Rapina Lidl Caravaggio

Ha assaltato il supermercato Lidl di Caravaggio armato di coltello per portarsi via l’incasso, ma è stato braccato e arrestato. E’ successo alle 14 all’interno del market che si trova a pochi passi dalla stazione, su viale Papa Giovanni XXIII. A incastrarlo è stata la chiamata immediata di un cittadino che, notato quello che stava accadendo, ha allertato il “112”.

Intervento immediato

Grazie alla tempestiva segnalazione due pattuglie della Polizia locale, che ha sede proprio sul viale, hanno raggiunto pochi minuti dopo il supermercato insieme con i carabinieri della Compagnia di Treviglio. A quel punto il rapinatore, appena maggiorenne, che nel frattempo si era liberato dell’arma, si è trovato braccato e senza opporre troppa resistenza è stato fermato.

Rapinatore in trasferta

A finire nei guai è stato un giovane di 18 anni di Capralba, già noto alle Forze dell’ordine. Con tutta probabilità aveva raggiunto la città in treno, proprio da Capralba. Qui ha poi messo in pratica il suo piano. Ha travisato il volto coprendolo con una sciarpa e armato di coltello è entrato nel market. Lì ha minacciato le cassiere per farsi consegnare l’incasso, ma il personale del market lo ha scoraggiato portandolo alla fuga. Rintracciato, è stato poi portato in caserma a Treviglio. Il 18enne, denunciato a piede libero data la flagranza, dovrà rispondere di tentata rapina aggravata. La sua posizione è ora al vaglio della Magistratura bergamasca.

Leggi anche:  Blitz nella piazzola ecologica: droga, furti e conferimenti irregolari

Era già accaduto a giugno

Il supermercato di viale Papa Giovanni XXIII non è nuovo a eventi del genere. A giugno, infatti, un altro rapinatore solitario, armato di coltello, era entrato in azione poco prima della chiusura del punto vendita. In quell’occasione il rapinatore, sui trent’anni, aveva minacciato la cassiera facendosi consegnare l’incasso ed era poi riuscito a fuggire facendo perdere le proprie tracce.

Il plauso del sindaco

L’intervento risolutivo della Polizia locale e dei militari dell’Arma ha ricevuto il plauso del sindaco Claudio Bolandrini che ha voluto ringraziare anche il cittadino che, immediatamente, ha segnalato quanto stava accadendo. “Mi congratulo con le Forze dell’ordine – ha detto – vorrei esprimere la mia soddisfazione per l’intervento e per la segnalazione tempestiva che ha permesso questo esito positivo. E’ un esempio di come i cittadini possono farsi custodi del territorio segnalando a chi di dovere piuttosto che su Facebook…”.