Assolto da tutte le accuse, l’ex assessore Walter Carioni, 26 anni, di Trescore Cremasco torna in libertà e vuole dare una sferzata alle «malelingue» che sono circolate su di lui in paese.

Spaccio di coca al bar, assolto l’ex assessore

L’ ex assessore ai Servizi sociali il 6 novembre era finito in manette con l’accusa di spaccio di cocaina. Era stato arrestato infatti dai carabinieri di Crema fuori da un locale di Casaletto Vaprio, in compagnia di un amico. I carabinieri sostenevano che legato ai due ci fosse un giro di spaccio, ed era scattato il controllo. Effettivamente, durante il blitz erano state rinvenute, dai militari, alcune dosi di cocaina cedute a un residente. Dopo parecchi giorni ai domiciliari, Carioni è andato a processo, dove tuttavia è stato assolto da tutte le accuse a suo carico. Non c’è prova, secondo i giudici, che sia stato lui a cedere la sostanza.

“Non avevo addosso della droga e non la spaccio”

Carioni ha contattato subito i giornali per raccontare la sua versione della storia. “Non avevo addosso droga, non spaccio droga – ha chiarito immediatamente – Quel giorno ero andato al bar di Casaletto con un mio amico e una ragazza, avevo preso un caffè e poi sono uscito a fumarmi una sigaretta, erano circa le 14.30. A un certo punto sono arrivati i carabinieri con una pattuglia, si sono messi a correre verso di noi, ci hanno bloccato e ammanettato. Dicevano che era per la droga. Poi siamo stati portati in caserma a Crema, mi hanno messo nella camera di sicurezza dove ho passato la notte, ma ovviamente non ho dormito. Poi sono tornato a casa, ai domiciliari. Non potevo fare nulla, non potevo parlare con nessuno, potevo solamente guardare la televisione e parlare con mia madre, mio padre e i miei fratelli. Mi hanno restituito l’auto il giorno dopo, che è stata smontata pezzo per pezzo. Quello che però voglio dire a tutti è che non spaccio droga e non l’ho fatto in quell’occasione”.

Leggi anche:  Spaccio a Capralba, arrestato pusher e segnalati due clienti

L’intervista completa su Cremasco Week, in edicola da venerdì 1 dicembre.