Vigile del fuoco piromane incendia l’auto dell’ex compagna. Ha avuto dei risvolti incredibili la vicenda avvenuta a Como qualche giorno fa: un’auto avvolta dalle fiamme nell’autosilo di Val Mulini a Como. Come riportano i colleghi del Giornale di Como a darle fuoco è stato proprio un pompiere che non aveva accettato la separazione dalla compagna.

Vigile del Fuoco piromane agli arresti domiciliari

A seguito di attività d’indagine della Polizia di Stato di Como, nel pomeriggio di ieri è finito agli arresti domiciliari un italiano, classe 1965, residente in Provincia di Como, di professione vigile del fuoco, in servizio a Milano. E’ stato lui, lo scorso 26 marzo, ad appiccare l’incendio ad una autovettura all’interno dell’autosilo Val Mulini. L’uomo si era recato a Foggia per le vacanze pasquali: le forze dell’ordine hanno quindi chiesto ausilio ai colleghi della Mobile del posto per il fermo. (Guarda il video)

La paura della donna

La Squadra Mobile ha accompagnato la donna nei propri uffici per la gestione dei reati contro la persona. Qui ha quindi iniziato a raccontare che da circa tre mesi, dopo la rottura del loro rapporto, il suo ex compagno la perseguitava. Con l’intensificarsi di questi comportamenti si era vista costretta a cambiare le sue abitudini di vita.