In book, libri per tutti, in mostra alla biblioteca di Cividate al Piano, in via Ospedale.

In book e la comunicazione aumentativa

Mostra itinerante di libri in simboli “In book, libri da scoprire”. Obiettivo approfondire il tema della comunicazione aumentativa alternativa. I libri “su misura” per bambini con disabilità della comunicazione hanno il testo completamente tradotto in simboli. I libri diventano strumenti per l’inclusione e il supporto allo sviluppo di tutti i bambini.

Gli enti promotori

Il progetto è promosso dal sistema bibliotecario e dal progetto «LeggoFacile», che ha come obiettivo garantire l’uguaglianza di accesso all’informazione e alla lettura. Esso è un progetto della rete bibliotecaria bergamasca volto a favorire l’utilizzo di servizi e strumenti offerti dalle biblioteche nell’ambito dell’accessibilità e della disabilità.

Diritto alla lettura

Obiettivo prioritario è l’inclusione. Secondo le indicazioni del «Manifesto Unesco» tutti gli utenti devono avere la possibilità di usufruire dei servizi della biblioteca. Essi possono scegliere attraverso molteplici supporti, sulla base delle proprie preferenze.  Tra le azioni del progetto Leggo Facile è prevista la promozione di documenti specifici sulle differenti disabilità e la diffusione di testi ad alta leggibilità.

Leggi anche:  Un presepe per il Comune? Ci pensano i ragazzi dell'Allegra Compagnia

Venerdì la presentazione del progetto

Venerdì, alle 17, la presentazione del progetto «In-book», in biblioteca, a cura del gruppo «In-book» di Treviglio. L’esposizione continua fino all’8 dicembre, secondo gli orari di apertura della biblioteca.

L’appello dell’assessore

L’assessore alla cultura Antonella Casati parla di una rinascita culturale a Cividate. «Siamo i primi di tutto il servizio interbibliotecario a iniziare questo tipo di mostra che ho fortemente voluto – ha detto l’assessore – Alla presentazione del progetto sono invitati genitori, insegnanti, educatori. Spero che i cittadini ora colgano le opportunità che vengono date».