Caverpaga humour ritorna con la seconda edizione della rassegna umoristica. Aperto il bando per partecipare.

Caverpaga humour seconda edizione

La rassegna umoristica di Cavernago e Malpaga cerca fumettisti. Il nome della rassegna viene ripresa dalla fusione dei nomi del Comune di Cavernago e della frazione Malpaga. La rassegna è aperta a tutti i cartoonist e la partecipazione è gratuita.

Il tema è “la vera verità”

Gli elaborati dovranno seguire il tema “la vera verità”. Il cartoonist, in relazione ad episodi, fatti di cronaca e di gossip nazionali ed internazionali, illustra graficamente la propria vera verità sugli episodi medesimi. L’autore dovrà quindi interpretare a modo suo l’evento che intende illustrare, in maniera umoristica e “vera” rispetto a quanto invece viene rappresentato dai media.

Presentazione delle opere

Le opere dovranno essere inviate in forma elettronica, in bianco e nero o a colori, possibilmente con testo umoristico. Due opere per autore nel formato massimo di un A4 , in risoluzione 300 DPI , e nei formati TIFF, PDF e JPG . Altri formati non saranno tenuti in considerazione. Insieme ai disegni si richiede di unire la domanda di adesione allegata al bando. Il termine ultimo di presentazione delle opere è venerdì 2 marzo.

Autorizzazione all’uso delle opere

Le opere ricevute in forma elettronica non saranno distrutte. Con la partecipazione, l’autore concede agli organizzatori l’autorizzazione per la stampa della rassegna ed eventuali future stampe per manifesti, pubblicazioni o comunicazioni su siti internet o social al fine di promuovere la rassegna. Verrà segnalato l’autore e la rassegna.
La proprietà degli elaborati rimarrà comunque all’autore.

Leggi anche:  Tennis da tavolo, record di iscritti al torneo provinciale

La rassegna in biblioteca

Le opere saranno pubblicate sul sito del Comune di Cavernago e verranno esposte nella sala della biblioteca su appositi supporti. La rassegna sarà visibile dal 7 aprile al 2 settembre. Le opere verranno numerate per essere giudicate dalla giuria popolare che attribuirà un premio all’opera più bella e più votata.

La giuria

La giuria popolare potrà dare un massimo di tre voti e saranno disposte delle schede all’ingresso della biblioteca con urna di votazione. La votazione inizierà all’apertura della mostra e terminerà a fine giugno. I tre autori che riceveranno più voti saranno contattati per ricevere il premio, mentre a tutti i partecipanti cartoonist verrà inviato un attestato di partecipazione.

Targa speciale Aldo Bortolotti

Gli organizzatori consegneranno una targa speciale dedicata all’amico e collega disegnatore “Aldo Bortolotti”. Essa andrà al cartoonist che avrà con la sue tavole espresso al meglio l’umorismo di cui Aldo è stato insigne rappresentante.