Rita Sozzi, autrice di Ciao Mamma! Vado a Mosca in bici. 3000 km in solitaria verso Est si racconta durante il secondo appuntamento della rassegna Nonsoloturisti che si terrà martedì 17 aprile in sala Cremonesi (Centro culturale Sant’Agostino) a Crema.

Volpe a pedali

“Una volpe a pedali”, è così che si definisce Rita Sozzi appassionata di bicicletta fin dal primo anno di università che della due ruote non ama solo l’aspetto agonistico ma – come dice lei – la possibilità di viaggiare e scoprire nuovi cieli e volti alla velocità del battito cardiaco. Gli orizzonti di Rita si sono rapidamente ampliati: il Nord Italia, poi fino a Roma, quindi in Portogallo, e poi Istanbul, Atene, Mosca, fino alla Mongolia nel 2017.

In viaggio da sola (ma con tutti)

Si tratta quasi sempre di viaggi intrapresi da sola che, però, si possono seguire sul suo blog. Un modo per restare in contatto con tutti e dare la possibilità di vedere il mondo attraverso i suoi occhi. Il libro che presenterà, Ciao Mamma! Vado a Mosca in bici. 3000 km in solitaria verso Est, è stato scritto proprio on the road. Rita è una ciclista vera, ha un fisico adatto ad affrontare un’impresa di questo genere in solitaria in bicicletta: da San Pietro all’Olmo, dove vive, a Mosca attraverso la Transiberiana.

La sua “Signora”

Per Rita, la Signora (così chiama la sua bici) è il mezzo più adatto a spostarsi. Le numerose foto sono parte integrante del racconto e che, sommate al sense of humor di Rita, danno vita a uno scritto godibile dalla prima parola all’ultima. Durante la serata saranno presenti anche gli organizzatori di Witoor, che organizza bike ride notturne, ovvero pedalate di gruppo di circa 100 km di notte in totale sicurezza assicurata dallo staff di Witoor. Gli organizzatori porteranno alcuni video per illustrare la loro attività. Collabora all’incontro la Federazione Fiab Cremasca.

Leggi anche:  I sentieri della Valtellina ora su Google Street View

Chi è Rita Sozzi

Rita Sozzi, 27 anni, laureata in lettere antiche, vive in provincia di Milano. È insegnante e giornalista di professione. In programma per quest’anno c’è una parte della Via della seta: Iran, Turkmenistan, Uzbekistan, Kirghizistan e Kazakistan. L’anno prossimo probabilmente la Cina, sempre naturalmente in sella alla sua bicicletta.

La rassegna Nonsoloturisti

La rassegna Nonsoloturisti – un’iniziativa in cui il piacere di raccontare esperienze di viaggio attraverso le immagini diventa un’occasione per privilegiare la dimensione culturale del viaggio, intesa come momento di scoperta, di confronto e di conoscenza – è a cura di Andreina Castellazzi ed è patrocinata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Crema, con la partecipazione della Biblioteca Civica di Crema. Collabora all’evento l’Associazione culturale Angolo dell’Avventura. L’ingresso è libero e gratuito.